In occasione dell’Intermat Paris, Transport Jacky Perrenot firma un accordo per la fornitura di 6 Stralis X-WAY NP abbinati a una betoniera elettrica Cifa. Transport Jacky Perrenot firma per 6 Stralis X-Way NP con betoniera Cifa Energya
Transport Jacky Perrenot firma per 6 Stralis X Way NP con betoniera Cifa Energya Transport Jacky Perrenot Stralis X WAY NP Iveco Intermat Energya Cifa betoniera ibrida

L’azienda Transport Jacky Perrenot conferma la propria fiducia a Iveco, leader nel settore della tecnologia a gas naturale, aprendo la via alla progressiva sostituzione dei veicoli diesel all’interno della propria flotta anche per le attività legate alla logistica edilizia. I mezzi oggetto dell’accordo vanno ad aggiungersi ai 250 Stralis NP ordinati dall’azienda di servizi logistici in occasione della fiera Solutrans nel novembre 2017.

Il nuovo Stralis X-WAY NP è la versione alimentata a gas naturale della nuova gamma Iveco sviluppata per la logistica applicata all’edilizia, che fornisce la risposta ideale per i progetti infrastrutturali in corso in molte città europee, in particolare nelle aree urbane con limitazioni sempre più severe in materia di inquinamento atmosferico e acustico.

L’accordo prevede la fornitura di 5 Stralis XWAY NP 8x2x6, equipaggiati con la tecnologia a gas naturale del brand leader nel settore e una betoniera elettrica Cifa Energya, oltre al primo ordine in assoluto per la motrice Stralis X-WAY NP 4×2.

L’ordine è stato firmato in occasione dell’Intermat, International Exhibition for Construction and Infrastructure di Parigi (23-28 aprile u.s.), dove il costruttore ha esposto i propri veicoli a gas naturale appositamente progettati per l’industria delle costruzioni.

Lo  Stralis X-WAY NP 8x2x6 CNG era stato presentato in anteprima al pubblico durante la fiera Solutrans in combinazione con una betoniera elettrica Cifa Energya; Transport Jacky Perrenot lo ha sottoposto a una serie di prove nell’ambito della propria attività a Lione e, rimasta pienamente soddisfatta delle prestazioni del mezzo, dopo un periodo di 4 mesi e percorrenze di oltre 5.000 km, ha deciso di effettuare l’ordine. Il primo esemplare, alimentato a biometano e spinto da un motore Cursor 8 CNG da 330 CV, ha dimostrato la sua capacità di abbattere il consumo di carburante del 10% e le emissioni di PM, NO2 e CO2 del 95% rispetto alla versione Euro VI equivalente, senza tuttavia compromettere il carico utile.

Il veicolo, in grado di trasportare fino a 8 metri cubi di cemento, ha mostrato una capacità all’altezza dei migliori telai diesel. Il silenzioso motore a gas naturale (omologato -71 dB Piek Quiet Truck) e la modalità elettrica autonoma della betoniera Cifa Energya consentono di operare 24 ore su 24, 7 giorni su 7 senza disturbare i residenti  nei dintorni. L’autonomia del truck supera di oltre 100 chilometri l’obiettivo di progetto fissato in 150 chilometri.

La seconda generazione della betoniera bioCNG di Transport Jacky Perrenot sarà realizzata sulla base della nuova gamma Stralis NP in versione rigida, alimentata dal motore Cursor 9 NP da 400 CV – 1.700 Nm, abbinato a un cambio automatico a 12 rapporti. Analogamente alla versione diesel dello Stralis XWAY, presenta un telaio rinforzato da 7,7 mm, mentre i serbatoi CNG sono ora disponibili con 2 capacità extra da 846 e 1.052 litri. La maggiore coppia erogata dal motore Cursor 9 consente di utilizzare un sistema idraulico per azionare la betoniera in alternativa a quello elettrico. Il cambio automatico a 12 rapporti assicura maggior comfort e sicurezza per gli autisti nella propria attività in ambito urbano, contribuendo al contempo a ridurre al minimo i consumi di carburante.

Pierre Lahutte, IVECO Brand President, ha affermato: “Siamo orgogliosi che Transport Jacky Perrenot abbia rinnovato la propria fiducia nel nostro marchio e nella nostra tecnologia a gas naturale, scegliendo Iveco come partner al fine di sviluppare la sua flotta sostenibile destinata alle applicazioni dell’edilizia. Lo Stralis X-WAY NP, alimentato a carburanti alternativi, rappresenta la soluzione ideale per i numerosi progetti infrastrutturali in corso in molte città europee, come il “Grand Paris” in Francia: grazie alle contenute emissioni inquinanti e al ridotto livello di rumorosità, questo veicolo può accedere sia ai centri urbani che a quelle grandi aree densamente popolate che prevedono norme decisamente restrittive alla circolazione del traffico, e operarvi 24 ore su 24 senza limitazioni. La versione alimentata a biometano, poi, costituisce anche il mezzo più efficiente già disponibile per garantire trasporti a zero emissioni di anidride carbonica. La transizione energetica è in atto, in quanto le città stanno affrontando il problema della qualità dell’aria e delle emissioni di gas serra, e IVECO è in prima linea con una gamma completa di veicoli a gas naturale.”

Questo sito utilizza cookie tecnici. Possono essere inviati cookie da terze parti destinati al solo scopo statistico la cui raccolta di dati è riferita esclusivamente all'uso di questo sito. Continuando la navigazione accetti tacitamente l'uso dei cookie indicati. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi