Secondo DAF il mercato dei veicoli industriali chiude il 2015 con circa 5.000 veicoli tra le 6 e le 15,9 t e 255.000 unità... Tempi migliori. Parola di DAF

Secondo DAF il mercato dei veicoli industriali chiude il 2015 con circa 5.000 veicoli tra le 6 e le 15,9 t e 255.000 unità sopra le 16 t vendute in tutta la UE.

Siamo nel nuovo anno ma come da tradizione ogni azienda guarda indietro a quanto fatto nei 12 mesi appena trascorsi e annuncia i propri risultati, ma anche (e sopratutto) le prospettive per il futuro. Che quest’anno, finalmente, sono un coro unisono di: forse la crisi è davvero finita.

A questo coro si è unita DAF, Costruttore olandese di veicoli industriali facente capo al Gruppo Paccar.

Tempi migliori. Parola di DAF trucks trasporto mercato DAF camion

Quest’ultimo ha dalla sua una “strana” tradizione, ossia un ciclo positivo di anni finanziari chiusi in attivo che sta per raggiungere il traguardo dei 100: qualunque sia la crisi che imperversa nel Mondo, non importa, Paccar chiude in positivo (come Gruppo).

Una parte di questa responsabilità di successo è anche di DAF, ovviamente; compito non facile visto che, almeno in Italia, il Costruttore non ha conosciuto, al pari degli altri OEM di veicoli industriali, un quinquennio felice. Anzi.

L’autotrasporto italiano ha subito danni ingenti dalla crisi, per non parlare di mezzi d’opera che negli ultimi due anni non sono riusciti a superare la quota delle mille unità vendute in tutta Italia da tutte e sette le Sorelle.

Sembra che l'inversione di spinta (o meglio di marcia) sia stata eseguita e ora ci aspettano mesi in lenta, ma costante salita.

In Italia questa crescita arriva riflessa con una tendenza più lenta ma con la freccia nella stessa direzione, attestandosi sulle 11.500 unità sopra le 16 t e 2.500 veicoli tra le 6 e le 15,9 t vendute nel 2015. Rispetto al 2014 siamo a +22/23%. Numeri quasi incredibili, per come siamo abituati, ma reali.

Con una piccola valutazione da considerare, ossia che il 2014 è stato l’anno peggiore di sempre della crisi, quindi ottenere un numero positivo da un riscontro con i risultati di tale anno è più facile.

Ma non bisogna comunque disdegnare i risultati, perché sono il segnale di diversi fattori che sembra stiano ricominciando a girare: un Governo più credibile a livello internazionale che sta portando investimenti stranieri, tassi di interesse bassi e un maggior credito concesso al settore dei trasporti che aiutano le imprese a investire in un nuovo parco mezzi, e una generale maggiore fiducia degli imprenditori.

Tempi migliori. Parola di DAF trucks trasporto mercato DAF camion

DAF intende cavalcare questa onda di positività generale continuando a puntare sull’efficienza dei propri veicoli, una strategia che ha già ripagato in questi anni di crisi. Il programma DAF Transport Efficiency, declinato nei tre pilastri che sono il design e la tecnologia dei veicoli (vedi per esempio il programma dei Quiet Trucks cui DAF ha risposto con le versioni Silent di tutti i propri veicoli), l’abilità di guida raggiunta attraverso corsi di guida e formazione per gli autisti e tutta la parte dei servizi al cliente, che DAF eroga sul territorio attraverso una rete di Dealer, Service Partners, Service Support Points e TRP Parts Distributors che, complessivamente, coprono il territorio nazionale in maniera sempre più capillare.

Sempre più, perché ogni anno DAF aggiunge pezzi al suo puzzle italiano: nel 2015 alla famiglia DAF in Italia si sono aggregati, per esempio, MS Roma di Anagni (FR) e Povia di Piacenza tra i TRP Parts Distributor, mentre OMAT è il nuovo dealer per Umbria, bassa Toscana e alto Lazio, Dtruck di Sassuolo (MO) e Officine T.S.T di Corato (BA) sono due nuovi Service Partners e Costa Truck di Tortona è un nuovo Service Support Point. Quindi si conferma la scelta di DAF che vede nella rete distributiva un asset essenziale per il successo sul mercato italiano.

Tempi migliori. Parola di DAF trucks trasporto mercato DAF camion

Tornando agli altri pilastri, in termini di tecnologia i Silent Trucks non sono l’unica novità: il Costruttore olandese presenta anche il nuovo sistema DAF Connected Truck (disponibile nella prima metà del 2016), una piattaforma digitale moderna che permette di importare dati anche da altre piattaforme e che offre molteplici servizi, utili in primis a chi gestisce flotte medio-grandi.

DAF è forse l’ultimo dei costruttori a offrire un prodotto simile, ma lo offre fin dall’inizio completo ed evoluto, e implementabile su tutti veicoli anche in after market, purché sia presente l’apposita scatola nera che è di default già ora sui veicoli in produzione.

Tra i servizi, infine, grande importanza continua a rivestire Paccar Finance, la cui sinergia con le vendite ha permesso di sostenere e finanziare clienti magari anche in crisi che hanno però saputo rimettersi in gioco e ripartire. Con ottimi risultati.

Anche l’LF è Silent

Dopo i Quiet Truck CF e XF anche il piccolo LF del Costruttore olandese “abbassa i toni”, e viene proposto in una versione pensata appositamente per la distribuzione cittadina, regionale e in tutte quelle aree dove sono in vigore limitazioni sui livelli di rumorosità nelle ore serali e notturne. Per essere in regola con i rumori notturni il nuovo LF presenta un livello di rumorosità massimo di 72 dB(A), livello che soddisfa la totalità delle norme antirumore attualmente vigenti e offre agli autotrasportatori la possibilità, volendo, di ampliare le possibilità di impiego del veicolo, e quindi il business.

Il nuovo DAF LF Silent da 7,5 t è equipaggiato con il propulsore PX-5 Paccar da 4,5 l con potenze di 152 e 184 CV, abbinato al cambio automatico AS Tronic a sei marce; è disponibile nella versione cabinato 4×2, con la possibilità di scegliere tra le cabine Day Cab, Extended Day Cab o Sleeper Cab e un’ampia selezione di opzioni relative al passo.

Questo sito utilizza cookie tecnici. Possono essere inviati cookie da terze parti destinati al solo scopo statistico la cui raccolta di dati è riferita esclusivamente all'uso di questo sito. Continuando la navigazione accetti tacitamente l'uso dei cookie indicati. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi