Kobelco ha presentato i nuovi escavatori per demolizioni SK400DLC-10 e SK550DLC-10. Presentati i nuovi escavatori per demolizioni di Kobelco

Kobelco ha presentato i nuovi escavatori per demolizioni SK400DLC-10 e SK550DLC-10.

Entrambi i modelli sono equipaggiati con il sistema NEXT di Kobelco che li rende adatti a svolgere operazioni di demolizione sia in altezza, che demolizioni di fondazioni.  Inoltre entrambi gli escavatori offrono una soluzione sicura ed efficiente per le operazioni di abbinamento alle attrezzature, per la manutenzione e per semplificare le operazioni di trasporto, abbattendo i costi di gestione delle macchine.

L’escavatore Kobelco SK400DLC-10 nasce sulla base del progetto del modello SK350LC-10 con cui condivide il motore (Stage IV) e il sistema idraulico, mentre il nuovo SK550DLC-10 prende le mosse dal più grande SK500LC-10. Comunque la presenza su entrambe le macchine del sistema NEXT garantisce il loro utilizzo in molteplici applicazioni di cantiere, comprese le demolizioni sia in altezza che di fondazioni.

L’attrezzatura NEXT extra lunga è ideale infatti per la demolizione di infrastrutture a sviluppo verticale multi piano e permette a entrambi gli escavatori di lavorare ad altezze rispettivamente di 24,7 e 27,5 m per l’SK400DLC-10 e l’SK550DLC-10. Parlando invece di massima profondità operativa, l’SK400DLC-10 raggiunge i 6. 210mm, mentre l’SK550DLC-10 può lavorare fino a 6.260mm di profondità.

Altra importante caratteristica del sistema NEXT sono le sue dimensioni estremamente ridotte in fase di riposo e trasporto, che si attestano su circa 2 m di lunghezza quando richiuso: tale dimensione ne consente il trasporto su un semirimorchio standard. Allo stesso obiettivo di riduzione dei costi di trasporto punta il sistema idraulico che consente di ridurre la larghezza del carro a circa 3 m, dimensioni in linea con molte direttive sul trasporto europee.

Passando alla cabina, i nuovi SK400DLC-10 e SK550DLC-10 si presentano con un ambiente operatore che risponde ai requisiti FOPS Level II e si inclina fino a 30° per consentire la massima visuale dell’operatore sull’area da demolire senza che il comfort ne risenta.

A livello di sicurezza entrambi i modelli sono equipaggiati con due sistemi di allarme che avvisano l’operatore in caso di potenziale contatto dell’attrezzatura con la cabina o di instabilità del mezzo, mentre le telecamere posteriori completano la visuale dell’operatore a 360 gradi.

Questo sito utilizza cookie tecnici. Possono essere inviati cookie da terze parti destinati al solo scopo statistico la cui raccolta di dati è riferita esclusivamente all'uso di questo sito. Continuando la navigazione accetti tacitamente l'uso dei cookie indicati. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi