Una riqualificazione industriale firmata Hoval è garanzia di benessere dell'ambiente lavorativo e drastica riduzione dei consumi. E l'ambiente ringrazia Hoval firma la riqualificazione industriale di Mecal

Una riqualificazione industriale firmata Hoval è garanzia di benessere dell'ambiente lavorativo e drastica riduzione dei consumi. E l'ambiente ringrazia

Si diffonde anche in ambito industriale la consapevolezza che una corretta ristrutturazione degli ambienti produttivi e degli uffici, unita a un’impiantistica di riscaldamento e raffrescamento intelligente, sia la scelta migliore sia per quanto riguarda i costi che, soprattutto, il comfort di chi lavora.

Sempre più aziende inoltre, cercano tale consapevolezza anche nei propri fornitori, allineando per importanza le soluzioni energetiche adottate agli stessi parametri di qualità della produzioni richiesti per ottenere il contratto di fornitura. Questo accade soprattutto se si lavora con multinazionali e/o con aziende italiane che hanno però grossi mercati anche all’estero, dove la sensibilità verso le crescenti problematiche ambientali è sicuramente più elevata che in Italia.

Questo trend è in linea con le previsioni che guidano da ormai qualche anno le scelte strategiche di Hoval, che realizzando la propria Casa Hoval in quel di Zanica ha sicuramente dimostrato ante-litteram che anche le strutture industriali possono essere correttamente impostate per l’ottimizzazione del riscaldamento e del raffrescamento. Da questa prima base, sono state realizzati innumerevoli interventi di riqualificazione industriale dove Hoval ha potuto dimostrare la bontà sia delle proprie soluzioni tecnologiche, che del proprio staff tecnico e di assistenza.

Hoval firma la riqualificazione industriale di Mecal Top Tronic riqualificazione pompe di calore Hoval

L’intervento a Piacenza

Ultimo, ma solo in ordine cronologico, esempio di quanto affermato è l’intervento di riqualificazione svolto da Mecal, fornitore specializzato in lavorazioni meccaniche di carpenteria, taglio laser, laser tubo e piegatura conto terzi che opera in quel di Piacenza.

Dopo un primo cambio di sede avvenuto quattro anni fa, la produzione di Mecal è cresciuta ulteriormente, ponendo alla direzione il problema di dover nuovamente ampliare il sito produttivo. Adiacente alla nuova sede vi erano due capannoni che Mecal ha acquistato per espandersi, consapevole dello stato fatiscente in cui versavano e già indirizzata a eseguire una completa ristrutturazione.

Dopo un’analisi della situazione iniziale, sono state prese in considerazione diverse soluzioni e alla fine la dirigenza Mecal ha optato per la soluzione proposta da Hoval che, benché più complessa e radicale delle altre, garantiva sul lungo periodo un rientro dell’investimento, un’adeguatezza dell’impiantistica anche a ulteriori ampliamenti futuri, nonché un benessere generale sui luoghi di lavoro e un’assistenza di livello superiore.

“Abbiamo una clientela esigente” ha spiegato Franco Savoia, titolare Mecal. “Un gruppo selezionato di aziende con le quali lavoriamo molto bene, per lo più in Italia ma anche all’estero, nei Paesi di confine. La manualità è ormai stata superata da tecnologie sempre più evolute nelle quali occorre investire per risultare competitivi sul mercato e fidelizzare il cliente. Il rapporto cresce nel tempo, soprattutto se si rispettano i requisiti e gli standard di qualità della clientela, che spesso attribuisce molto valore anche a fattori quali l’attenzione verso i dipendenti e l’ambiente. E se il cliente entra qui in Mecal e vede gli investimenti che abbiamo affrontato sia per migliorare la qualità del comfort degli ambienti di lavoro, sia per contenere i consumi e le emissioni, non può che constatare che operiamo secondo gli stessi standard e siamo sintonizzati sulla stessa lunghezza d’onda”. Detto fatto. Ma vediamo nel dettaglio l’intervento.

Hoval firma la riqualificazione industriale di Mecal Top Tronic riqualificazione pompe di calore Hoval
Da sinistra: l'installatore Massimo Tonoli, il progettista Stefano Gazzola , il titolare Mecal Franco Savoia e Alessio Raniero, funzionario tecnico commerciale Hoval

Oltre alla riqualificazione delle strutture, si è voluto dare continuità tra la sede e i due nuovi capannoni. Si è quindi proceduto all’unione delle due strutture e all’esecuzione di alcuni interventi sulle strutture, necessari per vari motivi. Innanzitutto è stato realizzato un massetto portante di 25 cm di spessore, rinforzato all’interno con doppia rete e tralicci, atto a sopportare carichi superiori a 300 mila chili: questa struttura si è resa necessaria avendo scelto un sistema di riscaldamento radiante a pavimento che, andando a sommarsi ai carichi già molto pesanti che gravavano sulla soletta, trattandosi di un’area di produzione con grossi macchinari, ha determinato la necessità del nuovo massetto.

A livello di copertura, invece, la presenza di amianto ha imposto la bonifica preliminare e la sostituzione della struttura esistente con un tetto coibentato con uno strato isolante di 12 cm, sul quale è stato poi installato un impianto fotovoltaico da 50 kW. Infine le pareti sono state mantenute inalterate, mentre portoni e serramenti sono stati interamente sostituiti.

Hoval firma la riqualificazione industriale di Mecal Top Tronic riqualificazione pompe di calore Hoval

L’impianto di riscaldamento e raffrescamento

Adeguata l’infrastruttura si è passati all’impiantistica. Qui la consulenza del progettista e del termotecnico sono state ancora più importanti. Come detto, nei capannoni è stato scelto un sistema di riscaldamento radiante a pavimento, mentre nell’area destinata agli uffici si è optato per un sistema radiante a soffitto, non essendo tecnicamente possibile realizzare un sistema analogo a quello dei capannoni.

In particolare sono state installate due pompe di calore a due stadi aria/acqua Belaria dual AR 60 che lavorano a bassa temperatura su un pavimento radiante in inverno, mentre in estate, attraverso i fancoil, svolgono la funzione di climatizzare gli ambienti.

Producono inoltre anche acqua calda sanitaria che, considerando la tipologia dell’impianto, deriva esclusivamente da fonti rinnovabili, dato che sulla nuova copertura è stato installato un sistema fotovoltaico da 50 kW, più che sufficiente per alimentare le varie necessità aziendali.

Hoval firma la riqualificazione industriale di Mecal Top Tronic riqualificazione pompe di calore Hoval

“L'impianto che è stato progettato” ha spiegato Massimo Tonoli, installatore, “è in effetti molto complesso, ma la presenza del sistema di regolazione Hoval TopTronic E e di Hoval Top Tronic Supervisor, che facilitano la gestione e il controllo dell'impianto anche da remoto, è stata una delle leve che ci hanno guidato nella scelta”.

Hoval firma la riqualificazione industriale di Mecal Top Tronic riqualificazione pompe di calore Hoval

Il potere della predittività

Quindi il sistema di regolazione Hoval Top Tronic Supervisor è il grande plus di questa riqualificazione, in quanto non solo garantisce il telecontrollo e la costante supervisione dell’impianto ma, attraverso la predittività meteorologica, è in grado di regolare la produzione di calore in base alle previsioni del tempo e, quindi, alle reali necessità del momento.

Un particolare che contribuisce a ridurre sensibilmente in consumi.In effetti in Mecal i consumi della prima stagione invernale affrontata dopo la riqualificazione sono stati drasticamente ridotti rispetto a prima. “Ora non ci resta che attendere la stagione estiva e quantificare i costi del raffrescamento. Ma, guardando i risultati ottenuti fino ad oggi” ha concluso Savoia “sono ottimista. E soprattutto soddisfatto di questo intervento che ha rivoluzionato l’aspetto, la struttura e la vivibilità dei due capannoni”.

© Macchine Cantieri – Riproduzione riservata – Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: mc@macchinecantieri.com

Hoval firma la riqualificazione industriale di Mecal Top Tronic riqualificazione pompe di calore Hoval

Questo sito utilizza cookie tecnici. Possono essere inviati cookie da terze parti destinati al solo scopo statistico la cui raccolta di dati è riferita esclusivamente all'uso di questo sito. Continuando la navigazione accetti tacitamente l'uso dei cookie indicati. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi