Una gru cingolata Böcker RK 36/2400, noleggiata da M.E.TA., è all'opera per il ripristino di una linea ferroviaria a Genova. Gru: la cingolata Böcker RK 36/2400 a Genova

Una gru cingolata Böcker RK 36/2400, noleggiata da M.E.TA., è all’opera per il ripristino di una linea ferroviaria a Genova.

Siamo a Genova, in zona Prà. Qui Ivecos sta operando sulla sede ferroviaria sopraelevata Prà-Borzoli (diramazione della linea Milano-Genova-Ventimiglia) per alzare di 40 cm il muretto paraghiaia.

L’opera

Le operazioni vengono eseguite mediante la posa di bilastre da ancorare al muretto esistente. I manufatti sono dapprima posizionati in un piccolo piazzale adiacente la sede ferroviaria e successivamente movimentati utilizzando una gru cingolata Böcker RK 36/2400.

La macchina è adibita al carico dei manufatti sul treno che funge da mezzo di servizio per un ulteriore macchinario predisposto per la posa. Ivecos – con sede a Vittorio Veneto, in provincia di Treviso – è stata incaricata della posa di circa 1.100 m di bilastre da 2,5 m ognuna. Ogni carico prevede la movimentazione e la posa di 90 bilastre.

Molteplici vincoli operativi, forti raffiche di vento e freddo intenso non fermano la Böcker RK 36/2400

Il commento

“La macchina”, ha commentato Ivo Perregrini, capo cantiere e operatore della Böcker RK 36/2400 “è davvero buona. In questi giorni abbiamo lavorato con un vento sostenuto e anche con il ghiaccio e non ha mai dato alcun problema; è stabile, sicura e permette un posizionamento preciso anche in fase di scavallamento della linea elettrica. In questo cantiere abbiamo parecchie limitazioni per fili, parapetti e altezze, di conseguenza il lavoro prevede il corretto posizionamento della macchina e poi, dato che salita e discesa sono molto veloci, tutto procede in modo molto rapido.

Apro la macchina a misura e vado quasi in automatico senza necessità di grandi manovre per ogni tiro. In ogni caso le manovre simultanee sono molto fluide, non c’è uno stacco deciso all’abbandono del joy-stick del radiocomando, che è molto comodo e funzionale. Rispetto a un classico telescopico ha prestazioni superiori a livello di sbraccio, di flessibilità (può scavallare) e anche di portata. Inoltre offre anche la possibilità di essere utilizzata come piattaforma aerea”.

Sei interessato alle gru Böcker? Qui puoi trovare pane per i tuoi denti.

La Böcker RK 36/2400

Compatta e cingolata, la Böcker RK 36/2400 è una gru poliedrica che assicura trazione, la massima aderenza e una distribuzione uniforme della pressione a terra su qualsiasi superficie. La portata raggiunge i 2.400 kg e, per un funzionamento silenzioso e senza emissioni, la gru Böcker può essere equipaggiata con un motore elettrico, che presenta le stesse caratteristiche del motore diesel e, quindi, garantisce le medesime prestazioni.

Grazie alla navicella la gru Böcker offre la possibilità di utilizzo come piattaforma aerea. Una poliedricità che beneficia della funzione di autolivellamento con sistema Easy-Lock.

Questo sito utilizza cookie tecnici. Possono essere inviati cookie da terze parti destinati al solo scopo statistico la cui raccolta di dati è riferita esclusivamente all'uso di questo sito. Continuando la navigazione accetti tacitamente l'uso dei cookie indicati. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi